Da Mantova, uno splendido territorio dimenticato!

Da Mantova, uno splendido territorio dimenticato!

Oggi siamo nel mantovano, dove i temi principali sono quelli legati all’agricoltura, vocazione principale di queste splendide terre. Qui il problema, come testimoniato dai lavoratori delle varie aziende agricole che abbiamo incontrato, è la lontananza dai palazzi delle istituzioni e il senso di abbandono che ne consegue. Chi ci governa lo fa senza conoscere le peculiarità dei territori: è inaccettabile che in questa zona, caratterizzata da grandi allevamenti e pianeggianti colture a cereali, e nei terrazzamenti ai piedi delle montagne valtellinesi si adotti lo stesso Piano di Sviluppo Rurale.

La nostra Regione è stata miope per troppo tempo, lo dimostrano i provvedimenti che ha adottato, che cercano di uniformare le pratiche in una terra che uniforme non è, e che anzi è caratterizzata da grandi diversità fisiche e socio-economiche. Le politiche regionali avrebbero dovuto tenere conto di queste differenze, invece le priorità della nostra regione sono state ignorate. 

La voglia di cambiare è tanta, lo dimostra la grande partecipazione dei cittadini ai nostri incontri, una maratona fra i territori lombardi in cui  raccogliamo le istanze locali e illustriamo i punti del nostro programma, scritto con i cittadini e per i cittadini.

E’ arrivato il momento di cambiare, di dare risposte concrete e una programmazione strutturale a tutti i territori della Lombardia!