Giunta Fontana: poco merito e solita occupazione di poltrone!

Giunta Fontana: poco merito e solita occupazione di poltrone!

Quella di Fontana è una nuova giunta che nasce vecchia, con il solito sistema di spartizione tra partiti. Altro che competenza e merito, per soddisfarli tutti avrà ben 16 assessori, due più di Maroni, un record di poltrone che farà lievitare i costi della politica lombarda.
Partono male i Trasporti, con l’ex Assessore all’Ambiente, per un ufficio che avrebbe bisogno di una gestione tecnica visto lo stato d’emergenza in cui versa il trasporto pubblico lombardo. Invece di puntare su di un curriculum con esperienza esclusiva sul tema, come richiesto anche dai pendolari, si nomina l’ennesimo politico.
La riconferma di Gallera alla Sanità non porterà a nulla di nuovo. Per questo sulla gestione delle cronicità daremo battaglia, è un sistema che non sta in piedi e la Lombardia deve puntare su un modello di cure personalizzato: i pazienti non sono numeri.
All’Ambiente ci sarà Cattaneo, che da Formigoni in poi non sembrerebbe essersi mai preso a cuore le tante criticità che affliggono la Lombardia. E’ stato il fautore di autostrade superflue e cementificazione: non è la persone adatta per una delega non è nelle sua corde per competenze e sensibilità.
Sull’Assessorato alla Montagna, una nostra proposta in campagna elettorale, verificheremo che sia dotato di risorse certe e che lavori per tutti i territori che meritano attenzione, sostegno e rilancio.