Sperimentazione dei mezzi pubblici GRATIS per abbattere l’inquinamento in Lombardia

Sperimentazione dei mezzi pubblici GRATIS per abbattere l’inquinamento in Lombardia

Avvieremo la sperimentazione di mezzi pubblici gratis nelle città lombarde che superano i limiti. La Lombardia non respira e sono necessarie misure drastiche.
I mezzi pubblici gratis non sono un’utopia, in Germania per evitare un’infrazione europea che potrebbe arrivare anche all’Italia e costare oltre 1 miliardo di euro, si discute di testare i biglietti gratis per i mezzi in cinque città. A Parigi i mezzi pubblici sono stati resi gratuiti, contestualmente a restrizioni sulla circolazione dei mezzi privati, nel 2016 in una settimana di picco d’inquinamento. Questo modello è interessante e replicabile. Si potrebbe partire con la sperimentazione in città da allarme rosso come Cremona con 105 giorni oltre il limite di polveri sottili, Pavia con 101, Milano con 97 e Bergamo con 70 giorni di sforamento. L’inquinamento dell’aria è un’emergenza regionale.
Ovviamente le risorse dei Comuni andranno integrate da risorse nazionali e regionali, che ci sono ma vengono spese male, e con politiche di riduzione delle emissioni a tutto campo come interventi di efficientamento energetico degli edifici privati e pubblici, la progressiva dismissione degli impianti di riscaldamento a gasolio e il potenziamento dei mezzi pubblici. Migliaia di lombardi sono costretti a prendere l’auto per la qualità pessima del servizio di trasporto pubblico soprattutto dalle province alle città che noi intendiamo rafforzare e migliorare con investimenti massicci.
In Lombardia due ultimatum sull’inquinamento atmosferico sono già arrivati dall’Europa. A inizio anno la Commissione, ancora una volta, ha esortato l’Italia ad adottare misure contro l’emissione di polveri sottili.
I politici per risolvere il problema dell’inquinamento dell’aria confidano nelle piogge. Per il M5S la salute dei cittadini non può dipendere dalle condizioni del meteo.

In Lombardia tira una brutta aria!

In Lombardia tira una brutta aria!

In Lombardia “emergenza smog ormai cronica”, lo scrive Legambiente nel rapporto “Mal’aria 2018”. Polveri sottili e ozono la fanno da padrone in casa nostra, basti pensare che a Milano i giorni di sforamento della soglia di inquinanti sono stati ben 97, per non parlare di Cremona dove sono 105 o Pavia 101. Numeri che tolgono il fiato, letteralmente.
Perché ormai non abbiamo più il diritto di respirare, è pazzesco se ci pensate, ancora di più se pensiamo ai nostri figli.
E come se non bastasse, pagheremo una sanzione UE per vivere in una camera a gas. Oltre al danno, un altro danno.
Il tema dell’Ambiente è stato dimenticato anno dopo anno. Non aveva più appeal, forse non portava voti.
Solo il Movimento 5 Stelle se ne è di nuovo fatto carico, mettendolo al primo posto nei suoi programmi. Rifiuti, autostrade, amianto, difesa del suolo, parole chiave nei nostri programmi a tutti i livelli istituzionali, dai comuni al parlamento europeo.
Ed è proprio a Bruxelles, alla Banca Europea per gli Investimenti, che mi trovo oggi per chiedere più fondi per treni e rete ferroviaria e dare finalmente un’alternativa all’uso dell’auto ai cittadini lombardi. E farli tornare a respirare.
Il danno alla salute che stiamo subendo è incalcolabile, siamo la regione in cui ci si ammala di più di tumore, tutto questo deve cambiare.
Qui il nostro programma per l’Ambiente.

SOSTIENI LA CAMPAGNA DEL M5S IN LOMBARDIA CON UNA DONAZIONE

 

Siamo andati a Brescia e provincia, un territorio ricco ma anche devastato da inquinamento e opere inutili

Siamo andati a Brescia e provincia, un territorio ricco ma anche devastato da inquinamento e opere inutili


È stata una giornata intensa nel Bresciano: siamo stati alla Caffaro, un’azienda storica di Brescia che ha contaminato il territorio circostante (e la falda sottostante!) con PCB, azienda che si trova all’interno dell’area cittadina e che ha provocato problemi di salute e vivibilità gravissimi alla popolazione.

Quest’area andrebbe bonificata (lo sversamento di PCB è andato avanti fino al 1984 e il sito è di rilevanza nazionale per il suo livello di inquinamento) ma la politica e i controlli non sono intervenuti in tempo; inoltre non ci sono ancora abbastanza fondi per la bonifica e addirittura non è ancora stato fatto un progetto.

Questo caso vergognoso è l’emblema della malagestione della salute pubblica da parte della politica e delle istituzioni (in questo caso l’ASL di Brescia). Il Movimento 5 Stelle, se andrà al governo della Lombardia, si impegna a chiedere i fondi per risolvere questo trentennale problema, permettendo ai cittadini di quest’area di condurre la loro vita in un ambiente salubre e non contaminato da sostanze cancerogene potentissime.

 

In diretta dalla Caffaro a Brescia, emblema del disastro ambientale che abbiamo ereditato da decenni di non-politica su questi temi fondamentali!

Pubblicato da Dario Violi su Mercoledì 24 gennaio 2018

Successivamente abbiamo fatto visita agli agricoltori vitivinicoli dell’area di Desenzano, produttori del famoso vino Lugana, le cui attività sono a rischio a causa dell’irragionevole progetto di realizzare la TAV sul loro territorio.

 

Incontro con i produttori del Lugana in una anzienda che rischia di essere sventrata dalla Tav. Follia!

#Maratona5Stelle #Brescia

Pubblicato da Dario Violi su Mercoledì 24 gennaio 2018

Il Bresciano, territorio ricchissimo, ospita anche realtà che hanno un ruolo molto importante nella riabilitazione sociale e psicologica delle persone. In questo video vi raccontiamo della cooperativa sociale “Il Calabrone”:

Con piacere visitiamo la cooperativa sociale Il Calabrone di Brescia, un punto di riferimento per la città che si occupa di riabilitazione terapeutica per persone con problemi di dipendenza e tanto altro!

Pubblicato da Dario Violi su Mercoledì 24 gennaio 2018

Infine, la sera, abbiamo presentato il nostro programma alla cittadinanza.

 

Ultimo appuntamento a Brescia con i cittadini, a cui presentiamo tutti i candidati regionali del territorio e a cui illustriamo il nostro programma per la Lombardia!
Seguiteci e condividete. 💪💪

#Maratona5Stelle #Brescia

Pubblicato da Dario Violi su Mercoledì 24 gennaio 2018

Vogliamo una Lombardia a 5 Stelle!!

SOSTIENI LA CAMPAGNA DEL M5S IN LOMBARDIA CON UNA DONAZIONE